La fontana monumentale di Segrate

Strumenti necessari da utilizzare per la realizzazione dell’esercitazione:

• connessione ad Internet;
• tablet o PC;
• periferica di input (mouse o penna ottica);
• monitor.


Comandi necessari:

• linea;
• cerchio e arco;
• sposta;
• spingi/tira;
• strumento;
• panoramica;
• orbita.


Livello di difficoltà: medio.


Descrizione operativa: dopo aver preventivamente diviso la fontana monumentale in 4 differenti blocchi solidi e averli evidenziati con colori, rosso per il blocco parallelepipedo principale, giallo per il timpano posto in alto, verde per il basamento con il blocco cilindrico di sostegno, azzurro per la scala, potremo iniziare a disegnare la fontana monumentale di Segrate.

Iniziamo a disegnare la nostra fontana monumentale utilizzando gli strumenti che ci mette a disposizione SketchUp. Consideriamo le figure solide principali di cui è composta: un grande prisma a base rettangolare, indicato nella miniatura in rosso, il prisma triangolare in giallo, il basamento con il blocco cilindrico in verde e il corpo scala in azzurro. Costruiremo questi oggetti come se fossero elementi unici.
Inizieremo la costruzione partendo dalla struttura in rosso e utilizzeremo le misure fornite nel disegno in proiezione ortogonale.

Fontana 2D step01

Fontana scatto step02


Step #1 – Selezioniamo lo strumento LINEA clicchiamo in un punto qualunque e bloccando con il tasto freccia destra il movimento lungo l’asse rosso, digitiamo il valore della larghezza del rettangolo di base pari a 3 metri e 30 centimetri, disegniamo poi il lato lungo pari a 10 metri e 50 centimetri ricordandoci di bloccare il movimento lungo l’asse verde premendo il tasto freccia sinistra. Per disegnare il terzo lato, blocchiamo il movimento lungo l’asse rosso premendo freccia destra e andiamo a cercare il nodo sul lato opposto con il mouse ed infine andiamo ad agganciarci al nodo iniziale così da costruire una superficie rettangolare.

Step01 

 

Step #2 – Adesso con il comando SPINGI/TIRA, selezioniamo il rettangolo appena creato e trasciniamolo verso l’alto digitando la misura di 4 metri e 10 centimetri pari alla sua altezza. Con il comando ORBITA, ruotiamo il parallelepipedo appena costruito in modo tale da avere la faccia superiore perfettamente a vista e spostiamolo in modo da accentrarlo nell’area da disegno.

Step02

 

Step #3 – Disegniamo su questa faccia le linee presenti sul piano orizzontale nelle proiezioni ortogonali.

 Step03

 

Step #4 – Usando il comando SPOSTA insieme al tasto OPZIONE, creiamo due copie dei lati lunghi a distanza di 45 centimetri; poi sul lato corto facciamo le copie dei due spigoli rimanenti spostandoli di 10 centimetri entrambi; allo stesso modo disegniamo lo spessore dei muretti che sorreggono la scala pari a 10 centimetri duplicando con il comando SPOSTA e tasto OPZIONE; completiamo queste linee con il pezzettino mancante usando il comando linea fino al lato corto del rettangolo; con il comando SELEZIONE, cancelliamo i pezzetti in più non necessari.

Step04

 

Step #5 #6 – Per disegnare la linea posteriore tramite lo strumento ARCO tracciamone uno alla distanza misurata di 3 metri e 30 centimetri; da questa distanza con lo strumento LINEA tracciamo un segmento tra le due rette interne; a questo punto selezioniamo e cancelliamo l’arco; completiamo il profilo tracciando la linea a 45 centimetri anche sul lato posteriore e cancelliamo tutti gli elementi superflui.

Step05

Step06

 

Step #7 – Con il comando SPINGI/TIRA, selezioniamo adesso la superficie che fà da bordo al parallelepipedo principale e tiriamola verso il basso della misura nota di 3 metri e 60 centimetri.

Step07

 

Step #8 – Allo stesso modo selezioniamo la superficie interna, quella occupata dalla scala e trasciniamola verso il basso fino ad individuare uno dei punti base del parallelepipedo.

Step08

 

Step #9 – Infine selezioniamo tutte le entità di questa figura e cliccando con il tasto destro del mouse sopra di esse, trasformiamole in un gruppo per evitare che possa essere modificato erroneamente.

Step09

 

Step #10 – Iniziamo adesso il disegno del secondo pezzo, quello in giallo, formato da un prisma triangolare cavo all’interno; disegniamo sul piano il triangolo equilatero di lato due metri e 40 centimetri con il comando linea bloccando sempre l’asse rosso con il tasto freccia destra; eseguiamo la costruzione geometrica per determinare il terzo nodo del triangolo usando lo strumento arco; uniamo a questo punto i vertici con lo strumento linea e cancelliamo tutte le parti superflue.

Step10

 

Step #11 – Con lo strumento OFFSET creiamo una copia del triangolo al suo interno alla distanza nota di 10 centimetri e cancelliamo la superficie interna.

Step11

 

Step #12 – Selezioniamo tutte le entità del triangolo e con lo strumento RUOTA bloccato sull’asse rosso, ruotiamolo in senso antiorario di 90 gradi in modo da portarlo nella posizione corretta.

Step12

 

Step #13 – Con lo strumento SPINGI/TIRA, selezioniamo la superficie del triangolo e spingiamola per 10 metri pari alla sua misura.

Step13

 

Step #14 – Spostiamo il punto di vista con il comando ORBITA in modo da poter selezionare tutte le entità di questa nuova figura e trasformarle anche esse in un gruppo.

Step14

 

Step #15 – Disegniamo adesso la terza parte della nostra fontana monumentale quella in verde costituita da un basamento quadrato, e due cilindri sovrapposti di differenti dimensioni; procediamo allo stesso modo con cui abbiamo costruito il parallelepipedo iniziale, disegnandone il quadrato di base con lo strumento linea e il blocco degli assi con i tasti freccia destra e sinistra.

Step15

 

Step #16 – Con il comando SPINGI/TIRA, tiriamo questa superficie verso l’alto di 25 centimetri quanto la sua misura nella realtà; allo stesso modo con il comando CERCHIO, disegniamo la circonferenza di base del cilindro più grande il cui raggio è pari a 1 metro e 20 centimetri; e con il comando SPINGI/TIRA, trasciniamo la sua superficie verso l’alto della misura di 3 metri e 70 centimetri.

Step16

 

Step #17 – Con il comando OFFSET creiamo una copia interna della circonferenza superiore del cilindro più piccola di 15 centimetri; e con il comando SPINGI/TIRA, trasciniamo verso l’alto la superficie interna per una distanza pari a 15 centimetri.

Step17

 

Step #18 – Spostiamo il punto di vista con orbita per poter selezionare le entità dei cilindri e trasformarle in un gruppo; per posizionare i cilindri sopra il basamento quadrato correttamente, con lo strumento LINEA tracciamo una diagonale sulla faccia superiore di questo; adesso, dal menù VISUALIZZA e sottomenù STILE FACCIA selezioniamo l’opzione RAGGI X, in modo da rendere trasparenti le nostre figure; in questo modo potremo agganciare con precisione il punto centrale della circonferenza di base del cilindro e trascinarlo sopra il basamento quadrato agganciandolo al punto medio della diagonale appena tracciata; cancelliamo la diagonale.

Step18

 

Step #19 – Iniziamo a comporre la fontana. Spostiamo il punto di vista in modo che siano visibili distintamente tutti e tre gli oggetti creati in modo da poterli posizionare correttamente tra di loro. Selezioniamo uno spigolo di base del prisma triangolare e ancoriamolo con un vertice del parallelepipedo principale.

Step19

 

Step #20 – Selezioniamo i cilindri e il basamento e trasformiamoli in un gruppo. Agganciamo questo nuovo gruppo per il centro della sua circonferenza superiore e aiutandoci con il comando ORBITA, spostiamo il punto di vista per poterlo posizionare sul punto medio del prisma triangolare. Ruotiamo nuovamente il punto di vista in modo da posizionarci correttamente rispetto alle operazioni da svolgere.

Step20

 

Step #21 – Selezioniamo insieme il gruppo cilindri-basamento e il prisma triangolare così da poterli spostare insieme.

Step21

 

Step #22 – Con un segmento misuriamo la distanza che intercorre tra il corpo principale della struttura e il gruppo cilindri-basamento pari a 2 metri e 60 centimetri. Con lo strumento SPOSTA, trasciniamo il gruppo cilindri basamento fino alla sua nuova posizione e poi cancelliamo il segmento tracciato. Adesso le tre parti della fontana monumentale sono tutte correttamente al loro posto.

Step22

 

Step #23 – Completiamo l’opera costruendo la scalinata. Disegneremo anche in questo caso in pianta il profilo della scala composta da 10 gradini uguali alti e profondi 30 centimetri rispettivamente.

Step23

 

Step #24 – Con lo strumento LINEA e i tasti freccia disegneremo il primo gradino per poi duplicarlo con il comando SPOSTA e tasto OPZIONE così fino a disegnarne 10.

Step24

 

Step #25 – Disegniamo un profilo chiuso per il sottoscala così da creare una superficie.

Step25

 

Step #26 – Con il comando SPINGI/TIRA, trasciniamo questo profilo verso l’alto per 2 metri e 20 centimetri.

Step26

 

Step #27 – Selezioniamo tutte le entità della scala e ruotiamole di 90 gradi rispetto all’asse verde con il comando RUOTA.

Step27

 

Step #28 – Con il comando SPOSTA agganciamo adesso la scala e spostiamola nella sua posizione definitiva all’interno della struttura principale.

Step28

 

Step #29 – Completiamo inserendo il pavimento dopo la scala. Ruotiamo il punto di vista nella posizione a noi più consona in modo da avere a vista la superficie interessata. Con il comando SPINGI/TIRA, trasciniamo questa faccia fino al suo punto di completamento aiutandoci con uno spostamento del punto di vista con il comando ORBITA.

Step29

 

Step #30 – Utilizzando sempre i comandi ORBITA, PANORAMICA e ZOOM, posizioniamo nuovamente il progetto al centro dello schermo perfettamente visibile.

Step30

 

Step #31 – Diamo adesso al nostro progetto un tocco finale, mappando le sue superfici con materiali che gli conferiranno un aspetto molto più realistico.

Step31

 

Step #32 – Per far ciò utilizzeremo il comando RIEMPI che consente di scegliere tra colori pieni, gradienti e texture di materiali reali. Selezioniamo il cemento, visto che l’opera è realizzata in questo materiale.

Step32

 

Step #33 – Ruotiamo e spostiamo, infine, il progetto per poter osservare da ogni angolazione il risultato finale ottenuto.

Step33

 

 

 

disegno curva geometria costruzione raccordo cerchi CAD SketchUp

  • Creato il

L' autore

I contenuti sono a cura di Davide Emanuele Betto, architetto e docente di tecnologia presso la S. S. I “Dante Alighieri” di Catania. Il professor Betto è formatore ed esaminatore EIPASS, e webmaster del sito didattico di Tecnologia educazionetecnica.dantect.it. Ha collaborato alla stesura delle ultime edizioni dei libri di tecnologia.

La casa editrice

Lattes Editori pubblica libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il catalogo offre agli insegnanti e agli studenti titoli sempre aggiornati sull’attività didattica e sulle nuove piattaforme multimediali per la scuola. Un impegno costante per la scuola digitale con particolare attenzione alla didattica inclusiva.

Via Confienza 6 - Torino TO - Tel: 011 562 5335 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright 2020 S. Lattes & C. Editori S.p.A.