Corsi di formazione

Scratch_grande1.jpg

La didattica con Scratch

Formatore - Ing. Ilaria Marrazzo
Durata del corso - 4 ore
Sede di svolgimento il corso si svolge presso la scuola che ne fa richiesta
Numero massimo di partecipanti - 22

Il corso si rivolge ai docenti che desiderano iniziare ad apprendere la programmazione visuale a blocchi tramite l’uso di Scratch per poterlo applicare nella didattica. Durante l’incontro saranno presentati i comandi base di maggiore importanza per poter realizzare un primo progetto di natura didattica.

Al termine del corso verrà rilasciato ad ogni partecipante un Attestato di frequenza.
Lattes Editori è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola, secondo la DM 170 del 2016

Prezzo per il docente:
€ 80,00 + IVA     

Carta del docente lattes

Prezzo per la scuola:
€ 1.000,00 + IVA     

Carta del docente lattes

Prerequisiti

I docenti che desiderano partecipare al corso devono risultare tra il personale docente abilitato per l’a.s. 2018/19 in carica presso la scuola che richiede l’evento formativo.

Domanda di iscrizione

Per richiedere l’intervento di un formatore Lattes e prenotare un incontro di formazione presso il proprio Istituto scolastico è necessario rivolgersi all’informatore editoriale di riferimento della propria provincia.

Obiettivi di apprendimento

L’obiettivo del corso è quello di introdurre i concetti basilari della programmazione visuale a blocchi tramite l’uso di Scratch. Le attività proposte hanno lo scopo di favorire lo sviluppo del pensiero computazionale tramite un contesto di gioco per utilizzare in modo attivo, proficuo e consapevole gli strumenti digitali, sviluppando inoltre una maggiore riflessione sugli argomenti di natura didattica e rendendo così le lezioni più entusiasmanti.

Metodologia di lavoro - materiali e tecnologie utilizzati

La formazione sarà erogata mediante attività laboratoriali, atte a favorire il processo di apprendimento, il coinvolgimento e la proattività dei partecipanti, con una costante alternanza tra momenti di:
- Esposizione dei contenuti teorici, con supporto di adeguato materiale didattico;
- Esecuzione di micro attività per applicare il concetto appreso, dove ogni partecipante lavorerà al proprio dispositivo;
A conclusione di ciascun incontro è prevista la realizzazione di un progetto guidato che contenga gli elementi teorici discussi in precedenza.
È inoltre prevista l'erogazione di materiali formativi, disponibili sul web e scaricabili dal docente (durante l'incontro verranno indicati gli indirizzi web di riferimento).
Si richiede pertanto alla scuola che ospita l’evento di predisporre un’aula informatica con LIM e connessione ad Internet per svolgere le attività di programmazione con Scratch, in alternativa i docenti possono anche adoperare i dispositivi personali.

Programma dettagliato

  • Imparare a conoscere Scratch: sezioni e comandi;
  • Il pannello degli Script: movimento, aspetto e suono;
  • Blocchi ciclici, blocchi condizionali e sensori: ridurre il numero di istruzioni, considerare le diverse opportunità e relazionarsi con lo Stage;
  • Gli operatori logici: non solo strumenti matematici.

Scopri le date del corso

  • Creato il
pensiero-computazionale-grande-2.jpg

Pensiero computazionale, Coding e Internet

Formatori - Ing. Lorenzo Sernicola, Ilaria Marrazzo
Durata del corso - 4 ore
Sede di svolgimento il corso si svolge presso la scuola che ne fa richiesta
Numero minimo partecipanti: 20

Il corso si rivolge ai docenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado che desiderano approfondire la conoscenza dei concetti alla base dell’alfabetizzazione digitale. Durante l’incontro saranno presentati gli elementi teorici di maggiore importanza nell’ambito del pensiero computazionale, della programmazione e di Internet. Questi argomenti acquisiscono una fondamentale importanza alla luce del nuovo Piano Nazionale per la Scuola Digitale, che ha lo scopo di favorire lo sviluppo del processo di digitalizzazione delle scuole. Le diverse nozioni saranno trattate da un punto di vista teorico ed intuitivo, così da chiarire i principi più importanti dell’informatica, riconoscendo che questa disciplina sia profondamente collegata con le altre materie scolastiche.

Al termine del corso verrà rilasciato ad ogni partecipante un Attestato di frequenza.
Lattes Editori è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola, secondo la DM 170 del 2016

Prezzo per il docente:
€ 80,00 + IVA     

Carta del docente lattes

Prezzo per la scuola:
€ 1.000,00 + IVA     

Carta del docente lattes

Prerequisiti

I docenti che desiderano partecipare al corso devono risultare tra il personale docente abilitato per l’a.s. 2018/19 in carica presso la scuola che richiede l’evento formativo.

Domanda di iscrizione

Per richiedere l’intervento di un formatore Lattes e prenotare un incontro di formazione presso il proprio Istituto scolastico è necessario rivolgersi all’informatore editoriale di riferimento della propria provincia.

Obiettivi di apprendimento

L’obiettivo del corso è quello di agevolare il docente nella comprensione dei concetti essenziali per utilizzare in modo attivo, proficuo e consapevole gli strumenti digitali ed Internet, tenendo sempre in considerazione l’importanza che il pensiero computazionale riveste nell’apprendimento e nel ragionamento, a prescindere dall’informatica.

Metodologia di lavoro - materiali e tecnologie utilizzati

Durante il corso il formatore fornirà un glossario di termini legati alle tematiche multimediali e inquadrerà ogni argomento in una prospettiva non necessariamente legata all’informatica, così da comprendere le basi e le potenzialità di ogni concetto in tutte le discipline scolastiche.
Saranno mostrate numerose risorse online tramite le quali approfondire ogni singolo aspetto del corso, acquisendo manualità con gli strumenti digitali.

Programma dettagliato

  • L’importanza dell’alfabetizzazione digitale nella società attuale e il ruolo del pensiero computazionale nell’apprendimento dei bambini.
  • Il concetto di algoritmo: cenni storici e presentazione di esempi concreti tratti dalla vita di tutti i giorni.
  • Pensare in digitale: come “ragionano” i computer e come interagirci nel modo più efficace.
  • Principi teorici di base della programmazione; come creare un laboratorio di coding per gli studenti.
  • Internet e gli attori più importanti nel web 2.0: siti internet, blog, social network e motori di ricerca.
  • I rischi per la privacy e per l’individuo in rete.
  • Internet intorno e insieme a noi: “Internet of Things” nella nostra casa e nei dispositivi da indossare

Scopri le date del corso

  • Creato il
pensiero-computazionale-grande.jpg

Introduzione al pensiero computazionale

Formatori - Lorenzo Sernicola, Ilaria Marrazzo, Noemi Sgavetti, Dalila Pisapia
Durata del corso - 2 ore
Sede di svolgimento - il corso si svolge presso la scuola che ne fa richiesta

Il corso si rivolge ai docenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado che desiderano avvicinarsi ai concetti alla base dell’alfabetizzazione digitale. Durante l’incontro saranno presentati gli elementi teorici di maggiore importanza nell’ambito del pensiero computazionale e del coding. Questi argomenti acquisiscono una fondamentale importanza alla luce del Piano Nazionale per la Scuola Digitale, che ha lo scopo di favorire lo sviluppo del processo di digitalizzazione delle scuole. Le diverse nozioni saranno trattate da un punto di vista teorico ed intuitivo, così da chiarire i principi più importanti dell’informatica, riconoscendo che questa disciplina sia profondamente collegata con le altre materie scolastiche.

Prezzo
Su richiesta

Prerequisiti

I docenti che desiderano partecipare al corso devono risultare tra il personale docente abilitato per l’a.s. 2018/19 in carica presso la scuola che richiede l’evento formativo.

Domanda di iscrizione

Per richiedere l’intervento di un formatore Lattes e prenotare un incontro di formazione presso il proprio Istituto scolastico è necessario rivolgersi all’informatore editoriale di riferimento della propria provincia.

Obiettivi di apprendimento

L’obiettivo del corso è quello di introdurre al docente i concetti di base per utilizzare in modo attivo, proficuo e consapevole gli strumenti digitali, tenendo sempre in considerazione l’importanza che il pensiero computazionale riveste nell’apprendimento e nel ragionamento, a prescindere dall’informatica.

Metodologia di lavoro - materiali e tecnologie utilizzati

Durante il corso il formatore tratterà ogni argomento in una prospettiva non necessariamente legata all’informatica, utilizzando esempi intuitivi e concreti, analizzando il rapporto del pensiero computazionale con ogni disciplina scolastica.

Programma dettagliato

  • L’importanza dell’alfabetizzazione digitale nella società attuale e il ruolo del pensiero computazionale nell’apprendimento dei ragazzi.
  • Il concetto di algoritmo: cenni storici e presentazione di esempi concreti tratti dalla vita di tutti i giorni.
  • Pensare in digitale: come “ragionano” i computer e come interagirci nel modo più efficace.
  • Principi teorici di base della programmazione; come creare un laboratorio di coding per gli studenti.
  • Questionario finale di gradimento e dibattito.

Scopri le date del corso

  • Creato il
robotica-grande.jpg

Che cos’è la robotica formativa?

Formatori - Lorenzo Sernicola, Giovanni Riso, Dalila Pisapia, Noemi Sgavetti
Durata del corso - 2 ore
Sede di svolgimento - il corso si svolge presso la scuola che ne fa richiesta

Il corso si rivolge ai docenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado che desiderano avvicinarsi ai concetti alla base della robotica educativa e laboratoriale come naturale evoluzione del Coding e del pensiero computazionale.

Durante l’incontro saranno presentati gli elementi teorici di maggiore importanza nell’ambito della robotica e dell’intelligenza artificiale, partendo dall’evoluzione della disciplina nella storia ed approfondendo le problematiche e le potenzialità derivanti dalla diffusione di questa disciplina.

Le diverse nozioni saranno trattate da un punto di vista teorico ed intuitivo, così da chiarire i principi più importanti della robotica, riconoscendo che questa disciplina sia profondamente collegata con le altre materie scolastiche.

Prezzo
Su richiesta 

Prerequisiti

I docenti che desiderano partecipare al corso devono risultare tra il personale docente abilitato per l’a.s. 2017/18 in carica presso la scuola che richiede l’evento formativo.

Domanda di iscrizione

Per richiedere l’intervento di un formatore Lattes e prenotare un incontro di formazione presso il proprio Istituto scolastico è necessario rivolgersi all’informatore editoriale di riferimento della propria provincia.

Obiettivi di apprendimento

L’obiettivo del corso è quello di agevolare il docente nella comprensione dei concetti alla base della robotica, approfondire gli argomenti riguardanti la costruzione e l’utilizzo del laboratorio di robotica, tenendo sempre in considerazione le problematiche e le opportunità derivanti dalle nuove tecnologie.

Metodologia di lavoro - materiali e tecnologie utilizzati

Durante il corso il formatore fornirà tutte le conoscenze base riguardanti la robotica e inquadrerà ogni argomento in una prospettiva non necessariamente legata all’informatica o alle discipline scientifiche, così da comprendere le basi e le potenzialità di ogni concetto in tutte le discipline scolastiche.

Sarà mostrata un’applicazione pratica della robotica educativa, facendo uso del robot mBot.

Programma dettagliato

  • La robotica come disciplina di sintesi.
  • Dal Coding alla Robotica.
  • Il laboratorio di Robotica Educativa.
  • La robotica nella storia e nell’arte.
  • I robot per l’educazione: applicazione pratica con mBot.
  • Le nuove frontiere della robotica e i rischi per la privacy.
  • Questionario finale di gradimento e dibattito.

Scopri le date del corso

  • Creato il
Robotica_grande.jpg

La robotica formativa

Formatori - Ing. Ilaria Marrazzo 
Durata del corso - 4 ore
Sede di svolgimento il corso si svolge presso la scuola che ne fa richiesta
Numero minimo partecipanti: 20

Il corso si rivolge ai docenti delle Scuole Secondarie di Primo Grado che desiderano approfondire la conoscenza dei concetti alla base della robotica educativa e laboratoriale. Saranno ripresi i concetti riguardanti il Coding e il pensiero computazionale, alla base della robotica che costituisce la loro naturale evoluzione.

Durante l’incontro saranno presentati gli elementi teorici di maggiore importanza nell’ambito della robotica e dell’intelligenza artificiale, presentando l’evoluzione della disciplina nella storia ed approfondendo con particolare rilievo le problematiche e le potenzialità derivanti dalla diffusione di questa disciplina.

Le diverse nozioni saranno trattate da un punto di vista teorico ed intuitivo, così da chiarire i principi più importanti della robotica, riconoscendo che questa disciplina sia profondamente collegata con le altre materie scolastiche.

Al termine del corso verrà rilasciato ad ogni partecipante un Attestato di frequenza.
Lattes Editori è ente accreditato dal MIUR per la formazione del personale della scuola, secondo la DM 170 del 2016

Prezzo per il docente:
€ 80,00 + IVA     

Carta del docente lattes

Prezzo per la scuola:
€ 1.000,00 + IVA     

Carta del docente lattes

Prerequisiti

I docenti che desiderano partecipare al corso devono risultare tra il personale docente abilitato per l’a.s. 2018/19 in carica presso la scuola che richiede l’evento formativo.

Domanda di iscrizione

Per richiedere l’intervento di un formatore Lattes e prenotare un incontro di formazione presso il proprio Istituto scolastico è necessario rivolgersi all’informatore editoriale di riferimento della propria provincia.

Obiettivi di apprendimento

L’obiettivo del corso è quello di agevolare il docente nella comprensione dei concetti alla base della robotica, approfondire gli argomenti riguardanti la costruzione e l’utilizzo del laboratorio di robotica, tenendo sempre in considerazione le problematiche e le opportunità derivanti dalle nuove tecnologie.

Metodologia di lavoro - materiali e tecnologie utilizzati

Durante il corso il formatore fornirà tutte le conoscenze base riguardanti la robotica e inquadrerà ogni argomento in una prospettiva non necessariamente legata all’informatica o alle discipline scientifiche, così da comprendere le basi e le potenzialità di ogni concetto in tutte le discipline scolastiche.

Programma dettagliato

  • La robotica come disciplina di sintesiDal Coding alla Robotica: i concetti di partenza
  • Il laboratorio di Robotica Educativa
  • La robotica nella storia e nell’arte
  • La Macchina di Turing Universale
  • L’intelligenza artificiale e il problema della coscienza
  • I robot per l’educazione
  • Applicazioni della robotica e nuove frontiere
  • I rischi della robotica

Scopri le date del corso

  • Creato il

L' autore

I contenuti sono a cura di Davide Emanuele Betto, architetto e docente di tecnologia presso la S. S. I “Dante Alighieri” di Catania. Il professor Betto è formatore ed esaminatore EIPASS, e webmaster del sito didattico di Tecnologia educazionetecnica.dantect.it. Ha collaborato alla stesura delle ultime edizioni dei libri di tecnologia.

La casa editrice

Lattes Editori pubblica libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il catalogo offre agli insegnanti e agli studenti titoli sempre aggiornati sull’attività didattica e sulle nuove piattaforme multimediali per la scuola. Un impegno costante per la scuola digitale con particolare attenzione alla didattica inclusiva.
Via Confienza 6 - Torino TO - Tel: 011 562 5335 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright 2019 S. Lattes & C. Editori S.p.A.