Bio-plastica dal latte

La produzione di plastica e materiali non bio-degradabili, sta diventando un vero e proprio problema per la società contemporanea e soprattutto per le grandi città dove la quantità prodotta è enorme.  

La plastica, non è sostituibile in molti casi soprattutto quello alimentare, perché è un materiale che blocca il contatto del cibo con l’aria e quindi con i batteri in essa presenti che sono la causa principale del loro deperimento.
Da uno studio condotto negli Stati Uniti, però parrebbe che tutto ciò è destinato a cambiare radicalmente.

6fed7db67b7b9c6da2bbe325287ff5d8
Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti afferma, infatti, che nel giro di circa 3 anni, le plastiche per la conservazione degli alimenti saranno sostituite integralmente da pellicole commestibili e biodegradabili derivate direttamente dal latte.
I vantaggi potrebbero essere notevoli; innanzitutto perché si ridurrà enormemente la quantità di prodotti plastici non bio-degradabili da smaltire, con enorme giovamento per l’ambiente e poi perché pare che questa bio-plastica sia molto efficace nel bloccare il contatto del cibo con l’ossigeno presente nell’aria. In pratica, si genera un isolamento circa 500 volte superiore, con una conseguente migliore conservazione degli alimenti durante tutto il processo della catena di distribuzione riducendo conseguentemente in maniera considerevole lo spreco di cibo per deterioramento.

02058ce715b4362f75760f722be0dfc4
Questo miracolo è dovuto al fatto che i pori di queste pellicole ottenute dalla caseina del latte, sono talmente piccoli da impedire quasi totalmente il passaggio dell’ossigeno. La resistenza all’umidità, alla trazione e alle temperature è stata ottenuta poi, utilizzando la pectina, un carboidrato estratto dai limoni.
Due delle ricercatrici coinvolte, Peggy Tomasula e Laetitia Bonnaillie, hanno affermato che le prime applicazioni di questa nuova bio-plastica, potranno essere quelle per la realizzazione di mono-porzioni di cibo e, visto che può anche essere spruzzata come una schiuma, quella di realizzare pellicole trasparenti impermeabili e bio-degradabili su alcuni cibi poco resistenti al contatto con l’umidità quali i cereali o le famosissime pizze.

 

Immagini da www.ansa.it 

Primo anno scolastico Video

  • Creato il

L' autore

I contenuti sono a cura di Davide Emanuele Betto, architetto e docente di tecnologia presso la S. S. I “Dante Alighieri” di Catania. Il professor Betto è formatore ed esaminatore EIPASS, e webmaster del sito didattico di Tecnologia educazionetecnica.dantect.it. Ha collaborato alla stesura delle ultime edizioni dei libri di tecnologia.

La casa editrice

Lattes Editori pubblica libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il catalogo offre agli insegnanti e agli studenti titoli sempre aggiornati sull’attività didattica e sulle nuove piattaforme multimediali per la scuola. Un impegno costante per la scuola digitale con particolare attenzione alla didattica inclusiva.
Via Confienza 6 - Torino TO - Tel: 011 562 5335 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright 2019 S. Lattes & C. Editori S.p.A.