Stampe 3D con il vetro

Il 3DGP (3D Glass Printing) è una nuova tecnologia sviluppata dai ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) che consente di utilizzare il vetro come materiale per le stampanti 3D.
Il procedimento è molto simile a quello utilizzato per le normali stampanti 3D; la sostanziale differenza risiede nelle temperature operative, che sono ovviamente molto elevate.


glassprinter rsz

 

Un’ulteriore differenza va riscontrata nella fase dell’intaglio: il vetro infatti non viene intagliato bensì colato in strati. Questo ha comportato alcune difficoltà, causate dalla natura di questa materia prima. glassprinter2 rszDi certo la sovrapposizione degli strati avviene per gravità, il vetro però, che pure fuoriesce da un ugello di dimensioni prestabilite, tende ad avere uno spessore variabile e a raffreddare in tempi e modalità non omogenee nelle sue parti. Gli scienziati del MIT quindi, per ovviare a queste limitazioni e rendere la tecnologia 3DGP matura e dunque utilizzabile, hanno dotato la stampante di un ugello riscaldato in ceramica capace di controllare il flusso del vetro che fuoriesce ad una temperatura di circa 1000°C. È stata poi aggiunta la cosiddetta “camera di ricottura” all’interno della quale viene creato l’oggetto desiderato.

Questa camera è una sorta di passaggio intermedio tra la fuoriuscita del vetro dall’ugello e la formatura definitiva dell’oggetto. Lo scopo è quello di ottenere un raffreddamento regolare tale da consentire la maggior precisione possibile nella creazione degli oggetti.
“Mangiati il fegato, Murano”, così recita lo slogan con cui è stata presentata la nuova tecnologia dai due ricercatori che l’hanno realizzata, Neri Oxman e Peter Houk, che fanno riferimento al vetro più famoso del mondo mettendo la stampante 3D scherzosamente in gara con l’arte dei maestri vetrai di Venezia. Con la stampante infatti, a titolo esclusivamente esemplificativo, sono stati prodotti prismi ottici e oggetti artistici le cui fattezze richiamano alla mente le creazioni realizzate sulla rinomata isola veneziana.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               

 

 

Maggiori informazioni su GLASS

Immagini da alum.mit.edu/slice 

Terzo anno scolastico Video

  • Creato il .

La casa editrice

Lattes Editori pubblica libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il catalogo offre agli insegnanti e agli studenti titoli sempre aggiornati sull’attività didattica e sulle nuove piattaforme multimediali per la scuola. Un impegno costante per la scuola digitale con particolare attenzione alla didattica inclusiva.

L' autore

I contenuti sono a cura di Davide Emanuele Betto, architetto e docente di tecnologia presso la S. S. I “Dante Alighieri” di Catania. Il professor Betto è formatore ed esaminatore EIPASS, e webmaster del sito didattico di Tecnologia educazionetecnica.dantect.it. Ha collaborato alla stesura delle ultime edizioni dei libri di tecnologia.
Via Confienza 6 - Torino TO - Tel: 011 562 5335 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright 2018 S. Lattes & C. Editori S.p.A.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Leggi di più