In cina un museo sulle rose

L’architettura prende spesso spunto dalla vita reale, dai suoi fenomeni e dalle sue manifestazioni, fornendo risultati sorprendenti e ricchi di suggestioni. E’ il caso questo, di un’opera che non supera alcun record, ma si impone per la sua unicità e per l’impatto iconografico che realizza. 

Siamo in Cina, nella grande capitale Beijing famosa in tutto il mondo per la grandiosità e raffinatezza delle sue opere architettoniche, per la Muraglia Cinese e per il Tempio del Cielo oltre che per la Città Proibita.
A queste opere incredibili, ricche di significati e stupefacenti traguardi costruttivi, si aggiunge oggi un’opera moderna unica nel suo genere; sto parlando del Museo delle Rose, tempio e altare di un simbolo di bellezza qual è un fiore, la rosa.

cina
Il team di architetti della NEXT Architects ha progettato e realizzato questo edificio dedicato esclusivamente ad un fiore, alla sua storia, alla tradizione, al suo simbolismo.
Un enorme involucro traforato quasi fosse una seta decorata di rose tridimensionali. Un guscio di acciaio che tradisce già dal suo aspetto esteriore il raffinato contenuto del suo interno. Una scatola che consente alla luce di penetrare all’interno creando una relazione tra questo immenso spazio, circa 30.000 metri quadrati e l’esterno con i suoi giardini.

cina2

All’interno tradizione e cultura cinese si mischiano con la tecnologia più avanzata; stampanti e tecnologie 3D permettono al visitatore non solo di approfondire la propria conoscenza sulle centinaia di specie di rose esistenti al mondo, sulla loro distribuzione geografica, sulla loro storia e sulla loro iconografia nelle arti, ma anche di poter creare liberamente e virtualmente nuove specie di questo fiore.
La mostra allestita all’interno prosegue all’esterno dell’edificio, con giardini d’autore, installazioni artistiche e opere d’arte a tema, creando così nello spettatore un percorso virtuale che lo guida verso la conoscenza e l’approfondimento di questo elemento floreale tipico della cultura cinese, ricco di significati e simbolismi.

 

Immagini da www.chinadailyasia.com 

 

Secondo anno scolastico

  • Creato il

L' autore

I contenuti sono a cura di Davide Emanuele Betto, architetto e docente di tecnologia presso la S. S. I “Dante Alighieri” di Catania. Il professor Betto è formatore ed esaminatore EIPASS, e webmaster del sito didattico di Tecnologia educazionetecnica.dantect.it. Ha collaborato alla stesura delle ultime edizioni dei libri di tecnologia.

La casa editrice

Lattes Editori pubblica libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il catalogo offre agli insegnanti e agli studenti titoli sempre aggiornati sull’attività didattica e sulle nuove piattaforme multimediali per la scuola. Un impegno costante per la scuola digitale con particolare attenzione alla didattica inclusiva.
Via Confienza 6 - Torino TO - Tel: 011 562 5335 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright 2019 S. Lattes & C. Editori S.p.A.