Costruzioni con metodo generale

 

 Strumenti necessari da utilizzare per la realizzazione dell’esercitazione:

• foglio F4 liscio con grammatura 220;
• matita HB/2 o portamina con mina HB/2;
• coppia di squadrette ed eventualmente una riga;
• gomma e temperino
• compasso.

Strumenti non necessari ma consigliabili:
• normografo;
• scotch meglio se di carta;
• un fazzoletto di carta o pezzuola per pulire le squadrette e la riga.

Livello di difficoltà: bassa.

Dati dell’esercitazione: il lato dell’ottagono è 6cm o secondo le indicazioni del docente.

Descrizione operativa: dopo aver preventivamente organizzato il nostro piano di lavoro sgombrandolo da ogni oggetto e preparato gli strumenti necessari potremo iniziare a disegnare un ottagono regolare data la misura del suo lato.
Prima di procedere con il disegno, è importante chiarire che con questo metodo, chiamato GENERALE, è possibile realizzare tutte le figure geometriche regolari (ossia con angoli e lati uguali) a partire dal triangolo, quindi da una figura con almeno 3 lati. Il procedimento fino allo Step#3 è sempre lo stesso; allo Step#4 è necessario dividere il segmento C-D in un numero di parti pari al numero di lati della figura che vogliamo disegnare. Quindi, ad esempio, se vogliamo realizzare un triangolo, il segmento C-D andrà diviso in 3 parti di uguale lunghezza; se vogliamo disegnare un quadrato in 4 parti; se vogliamo disegnare un pentagono in 5 e così via. Poi, indipendentemente dal numero di parti in cui dividiamo C-D, bisognerà SEMPRE UNIRE il punto E con il punto 2 su questo segmento.

Step #1 - Tracciamo una retta orizzontale “r” a circa metà del foglio;


SLIDE01 Metodo generale

Step #2 - Allo stesso modo tracciamo una retta “s” verticale passante per il centro di “r”;

SLIDE02 Metodo generale

Step #3 – Puntiamo il compasso nel punto di intersezione “O” tra le due rette e tracciamo una circonferenza la cui dimensione sarà un multiplo dei lati della figura da realizzare;

SLIDE03 Metodo generale

Ad esempio se dovessimo disegnare un pentagono che ha 5 lati, la misura del diametro della circonferenza potrebbe essere 10, 15 o 20 centimetri, ossia un multiplo di 5. Se la figura dovesse essere un esagono, quindi con 6 lati, la misura della circonferenza potrebbe essere 12 o 18 centimetri;

Step #4 – Proviamo a realizzare un esagono. Dividiamo allora il segmento C-D in 6 parti uguali misurandone la lunghezza con un righello e segniamo i punti numerandoli dall’alto verso il basso con 1, 2, 3, 4, 5 e 6 ossia 6 segmenti uguali;

SLIDE04 Metodo generale

Step #5 - Puntiamo il compasso su C e con apertura C-D tracciamo un arco da un lato della circonferenza fino ad intersecare la retta r in un punto E;

SLIDE05 Metodo generale


Step #6 - Adesso uniamo con il righello il punto E con il punto 2 e prolunghiamo questo segmento fino ad intersecare la circonferenza in un punto che chiameremo F;

SLIDE06 Metodo generale

Step #7 - Puntiamo il compasso in F e con apertura F-D, tracciamo sulla circonferenza un archetto che la intersecherà in un punto che chiameremo G;

SLIDE07 Metodo generale


Step #8 - Sempre con la stessa apertura puntiamo il compasso in G e tracciamo l’archetto successivo che, essendo un esagono, in questo caso coinciderà con il punto C;

SLIDE08 Metodo generale


Step #9 - Senza mai cambiare l’apertura del compasso, puntiamolo in D e tracciamo l’archetto che intersecherà la circonferenza nel punto che chiameremo H;

 

SLIDE09 Metodo generale

 

Step #10 - Ancora una volta, sempre con la stessa apertura, spostiamo il compasso in H e tracciamo il successivo archetto che intersecando la circonferenza individuerà il punto I;

 

SLIDE10 Metodo generale

Step #11 - Adesso con il righello, uniamo questi punti: F con G, G con C, C con I, I con H, H con D e infine D con F.

SLIDE11 Metodo generale

Secondo anno scolastico disegno costruzione compasso metodo generale

  • Creato il

L' autore

I contenuti sono a cura di Davide Emanuele Betto, architetto e docente di tecnologia presso la S. S. I “Dante Alighieri” di Catania. Il professor Betto è formatore ed esaminatore EIPASS, e webmaster del sito didattico di Tecnologia educazionetecnica.dantect.it. Ha collaborato alla stesura delle ultime edizioni dei libri di tecnologia.

La casa editrice

Lattes Editori pubblica libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il catalogo offre agli insegnanti e agli studenti titoli sempre aggiornati sull’attività didattica e sulle nuove piattaforme multimediali per la scuola. Un impegno costante per la scuola digitale con particolare attenzione alla didattica inclusiva.

Via Confienza 6 - Torino TO - Tel: 011 562 5335 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright 2020 S. Lattes & C. Editori S.p.A.