Strade energetiche

logo solaroad

Smart, eco-sostenibile, green, sono vocaboli di uso comune divenuti ormai basilari in campo tecnologico. Startup, grandi aziende, università, tutti si impegnano nello studio e nella ricerca di soluzioni che garantiscano il minimo impatto ambientale e il massimo risultato. Nessun ambito può sottrarsi a tale percorso di ricerca che si applica infatti anche alle strade che siamo soliti percorrere, a piedi o con le nostre autovetture.

Il progetto che si muove in questa direzione è SolaRoad. Dopo i vetri, i tetti e le facciate dei nostri edifici la ricerca ha preso in considerazione l’idea di produrre energia sfruttando le superfici di strade e piste ciclabili.


pannello solaroad

Il progetto è stato avviato in Olanda, paese molto attento e favorevole alle innovazioni, in seguito alla realizzazione di circa 70 metri di strada ciclabile in calcestruzzo, all’interno dei quali sono stati integrati pannelli fotovoltaici protetti da uno spesso strato di vetro che è in grado di resistere al peso di mezzi anche molto più pesanti di semplici biciclette.

solaroad street

Il progetto pilota, da 3,5 milioni di euro, è frutto di un partenariato pubblico-privato tra la provincia olandese di Noord-Holland e le società di ingegneria TNO, Ooms Civiel e Imtech.
I risultati, come cita Sten de Wit portavoce di SolaRoad, sono stati superiori alle aspettative: in poco tempo sono stati prodotti 3000 kWh, quantità sufficiente a garantire ad un piccolo nucleo famiglia l’approvvigionamento di energia per un intero anno. Lo stesso Sten afferma inoltre: “facendo un calcolo in termini di resa annua, ci attendiamo oltre i 70 kWh per metro quadro l’anno che avevamo previsto come limite massimo nella fase di studio”. In conclusione, un successo.

solaroad panel

Si prospetta così la possibilità di poter disporre di strade ecologiche e smart che, oltre ad assolvere al loro tradizionale compito, saranno anche in grado di produrre energia preziosa.
I pannelli utilizzati a tale scopo sono modulari e facilmente assemblabili oltre che adattabili a più superfici.
Qualche piccolo problema causato dall’inevitabile mancanza di esperienza in un campo tanto innovativo va ancora risolto; a causa della dilatazione termica, per esempio, alcuni pannelli si sono deformati, ma la strada è ormai avviata.

 

 


 

 

Immagini da www.solaroad.nl

 

Terzo anno scolastico Video

  • Creato il .

La casa editrice

Lattes Editori pubblica libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il catalogo offre agli insegnanti e agli studenti titoli sempre aggiornati sull’attività didattica e sulle nuove piattaforme multimediali per la scuola. Un impegno costante per la scuola digitale con particolare attenzione alla didattica inclusiva.

L' autore

I contenuti sono a cura di Davide Emanuele Betto, architetto e docente di tecnologia presso la S. S. I “Dante Alighieri” di Catania. Il professor Betto è formatore ed esaminatore EIPASS, e webmaster del sito didattico di Tecnologia educazionetecnica.dantect.it. Ha collaborato alla stesura delle ultime edizioni dei libri di tecnologia.
Via Confienza 6 - Torino TO - Tel: 011 562 5335 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright 2018 S. Lattes & C. Editori S.p.A.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Leggi di più