Robot scarafaggio ispezionano gli aerei

I robot sono sempre più fra di noi aiutandoci, risolvendoci problemi, facendoci compagnia, assistendoci in attività pericolose o difficili da realizzare, oppure lunghe e ripetitive.

Da microscopici a molto grandi, i robot non sono più un’icona di un futuro lontano, immaginabili sono nei film di fantascienza, ma sono diventati una realtà della nostra quotidianità. Basta semplicemente guardare su internet per scoprire quanti robot sono presenti nella nostra vita. Abbiamo robot che puliscono i pavimenti di casa in nostra vece, robot giocattolo che imitano persone o animali che giocano con i nostri figli, robot giardinieri che tagliano il prato, flotte di robot specializzati nelle fabbriche in grado di assemblare qualunque cosa.

 

robot scarafaggio

A questi, si aggiunge oggi il robot scarafaggio creato dalla multinazionale dell’auto, Roll-Royce, quella che costruisce anche i motori per gli aeroplani in collaborazione con l’Università di Nottingham. Si tratta di un piccolissimo robot ispirato agli scarafaggi e alla capacità che questi hanno di inserirsi in ogni pertugio. L’idea venuta ai ricercatori Roll-Royce, è stata quella di realizzare mini robot ispettivi, capaci di infilarsi nelle camere di combustione dei motori aerei e con delle micro-telecamere ad alta definizione, ispezionare l’interno di queste senza doverle per forza smontare. In questo modo, in alcuni casi, si otterrebbero risparmi considerevoli sia in termini di tempo che di costi.

robot scarafaggio2

Infatti, smontare la camera di combustione di un reattore aereo, richiede circa 5 ore di lavoro e altre 5 di rimontaggio. Inoltre, per questa delicata attività, è richiesta la presenza di super specializzati ingegneri che debbono viaggiare in lungo e largo per il pianeta per raggiungere la sede di ispezione. Il piccolo robot, infilandosi all’interno del motore, consente di vedere dall’esterno e in soli 10 minuti di tempo, se è necessario l’intervento manutentivo.

robot scarafaggio3

E’ vero che questi piccoli automi possono entrare nei motori, ma è anche vero che ancora non hanno dimensioni tali da poter accedere a tutte le parti del motore. Roll-Royce, sta lavorando per rendere ancora più piccoli questi scarafaggi automatizzati, così da rendere di routine anche altre attività ispettive sui motori, realizzando risparmi di tempo e economie di scala economiche molto più importanti.

 

 

 

Immagini da worldwidenews.eu 

 

A cura di Davide Emanuele Betto.

  • Creato il

L' autore

I contenuti sono a cura di Davide Emanuele Betto, architetto e docente di tecnologia presso la S. S. I “Dante Alighieri” di Catania. Il professor Betto è formatore ed esaminatore EIPASS, e webmaster del sito didattico di Tecnologia educazionetecnica.dantect.it. Ha collaborato alla stesura delle ultime edizioni dei libri di tecnologia.

La casa editrice

Lattes Editori pubblica libri di testo per la scuola secondaria di primo e secondo grado. Il catalogo offre agli insegnanti e agli studenti titoli sempre aggiornati sull’attività didattica e sulle nuove piattaforme multimediali per la scuola. Un impegno costante per la scuola digitale con particolare attenzione alla didattica inclusiva.
Via Confienza 6 - Torino TO - Tel: 011 562 5335 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright 2019 S. Lattes & C. Editori S.p.A.